Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La guardia di finanza sequestra un complesso del valore di 2 milioni di euro a Casal Velino


La guardia di finanza sequestra un complesso del valore di 2 milioni di euro a Casal Velino
08/03/2012, 14:03

I finanzieri della Brigata della Guardia di Finanza di Marina di Casal Velino, nell’ambito dell’intensificazione dei servizi di polizia ambientale e controllo economico del territorio disposti dal Comando Provinciale di Salerno, hanno sequestrato un complesso immobiliare abusivo, in corso di realizzazione, composto da undici unità abitative di circa 60 mq. ciascuna e da un’area da adibire ad autorimessa.

Nel corso dell’attività investigativa, è stato individuato un immobile in costruzione, all’interno di un noto complesso turistico, costruito sotto forma di “Country House” da una famiglia di agricoltori locali, inaugurato nel mese di agosto 2011 e dotato di piscina e ristorante.

Il nuovo manufatto, del valore stimato di 2 milioni di Euro, era in stato avanzato di realizzazione ed il mancato intervento avrebbe sicuramente permesso di ultimare gli alloggi in vista della prossima stagione estiva.

L’operazione ha permesso di accertare che il cantiere era totalmente abusivo, in quanto la proprietaria, pur essendo sprovvista dei titoli autorizzativi necessari per l’edificazione, stava eseguendo i lavori in totale violazione delle vigenti normative in materia di edilizia ed urbanistica.

Pertanto, la medesima è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania (SA) per l’esecuzione di lavori in totale assenza del permesso a costruire, mentre il cantiere è stato sottoposto a sequestro d’iniziativa; la misura cautelare è stata successivamente convalidata dall’Autorità Giudiziaria inquirente.

Una volta ultimate, le undici abitazioni avrebbero ampliato notevolmente la capacità ricettiva del villaggio, molto frequentato da escursionisti tedeschi e localizzato in un’area a fortissima vocazione turistica, che insiste nel Comune di Casal Velino, al quale è stata recentemente concessa la “Bandiera Blu” delle spiagge.

Il territorio di Casal Velino ricade nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, costituito proprio per salvaguardare il territorio dalle speculazioni edilizie, riconosciuto sin dal 1997 quale Riserva della Biosfera e dal 1998 quale “Patrimonio dell'Umanità” da parte dell'UNESCO.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©