Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La sorella di Oriana continua la sua battaglia, in Procura

La guerra in famiglia Fallaci: testamento fasullo?


La guerra in famiglia Fallaci: testamento fasullo?
12/07/2011, 10:07

È una guerra aperta quella che si sta consumando in famiglia Fallaci, che sembrerebbe destinata a continuare. Una guerra civile a tutti gli effetti, iniziata dopo la morte della scrittrice Oriana Fallaci e in merito alla sua volontà di intestare la sua eredità al nipote Edoardo Perazzi. Questa guerra “in famiglia” adesso si è trasferita nelle stanze della Procura di Firenze: Paola Fallaci, infatti, sorella di Oriana e madre di Edoardo Perazzi, sosterrebbe che la firma in calce al testamento non sarebbe quella della scrittrice, ma un falso. Si continua a combattere in famiglia, dunque, e ormai da diversi anni.
E sull’ultimo tentativo della madre, l’unico erede universale, Edoardo, si difende: “Sul testamento una firma fasulla? Figuriamoci. È stato firmato negli Stati Uniti, davanti a testimoni, avvocati e una corte”. L’altra Fallaci, quella meno celebre, quel testamento non l’ha mai digerito. Edoardo ha sempre sostenuto che fra le sorelle non correva buon sangue, ma oggi si difende e ribatte: l’esposto contiene “accuse fantasiose e prive di fondamento. Il testamento è chiaro. Mi è caduta in testa l’ennesima tegola. Quanto abbia rispettato le volontà di mia zia lo dimostra anche il mio operato. Per questo sono tranquillo'”. L’obiettivo dell'esposto? “Mi sembra evidente - risponde – L’eredità. Niente di più, niente di meno”.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©