Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Si pensa che la Lega eviti così il sequestro dei soldi

La Lega sotto indagine per un contributo da 250 mila euro


La Lega sotto indagine per un contributo da 250 mila euro
10/12/2018, 10:10

BERGAMO - E' partita una indagine sulla Lega, indagine avviata dalla Procura di Roma e trasferita per competenza alla Procura di bergamo. 

Tutto parte da un finanziamento che Luca Parnasi (indagato per le vicende relative al nuovo stadio della Roma) ha versato alla Lega. Un finanziamento da 250 mila euro versato non direttamente al partito, ma all'associazione "Più voci" con sede a Bergamo; associazione che a sua volta fa capo alla Lega. Il timpre è che la Lega stia usando questo sistema per continuare ad incassare finanziamenti privati aggirando i controlli che la magistratura sta facendo sui conti correnti del partito per recuperare i 49 milioni che la Lega deve restituire a seguito della sentenza che ha condannato cinque persone, tra cui Umberto Bossi e l'ex tesoriere Francesco Belsito. 

Per questo viene indagato il tesoriere attuale della Lega, Giulio Centemero. E la cosa potrebbe portare i magistrati più vicini a scoprire dove sono finiti i 49 milioni di cui la Lega si sarebbe appropriata, secondo la sentenza del Tribunale di Genova. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©