Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il 18enne morì durante controllo di polizia il 25-09-2005

La madre di Aldovrandi apre le porte al capo della polizia

"Vorremo incontrare Manganelli"

La madre di Aldovrandi apre le porte al capo della polizia
28/09/2011, 19:09

ROMA - «Non andrò alle manifestazioni della Polizia, ma saremmo contenti di parlare con il prefetto Manganelli. Se vorrà, le porte della nostra casa sono aperte. Ma potremmo incontrarlo dovunque». Patrizia Moretti, madre di Federico Aldrovandi, il 18enne morto in un controllo di polizia il 25 settembre 2005, commenta così il probabile incontro, domani a Ferrara, con il Capo della Polizia, Antonio Manganelli. «Manganelli -aggiunge la madre di Aldovrandi- è l'interlocutore con cui cerchiamo da tempo di parlare. Sappiamo che ha seguito da vicino le indagini, e già altre volte ha manifestato l'intenzione di conoscerci. Se avrò occasione di vederlo negli occhi, sarà come parlare con l'Istituzione che rappresenta». «Non abbiamo mai messo in discussione la Polizia -conclude Moretti- ma chiediamo all'istituzione di fare la propria parte per accertare davvero i fatti».

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©