Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Belpietro a Ballarò: Flaminio pregiudicato per rapina?

La madre di Noemi: “Mia figlia è turbata”


La madre di Noemi: “Mia figlia è turbata”
27/05/2009, 00:05

Dichiarazioni, risposte, contro risposte e ancora repliche, per il caso che tiene banco da settimane nella politica nazionale, rubando spazio ad argomenti decisamente più importanti. Le ultime affermazioni, in ordine di tempo, arrivano ancora una volta dalla famiglia Letizia, dopo il racconto che papà Elio aveva fatto al Mattino riguardo il primo incontro con Berlusconi. Questa volta a parlare è Anna Palumbo, la madre di Noemi, e l’attenzione si sposta finalmente dai piani alti della politica (dove forse non sarebbe mai dovuta arrivare) per giungere alla testa di una neodiciottenne di Portici che si ritrova, suo malgrado, al centro di un gossip nazionale.

“Mia figlia è turbata”, ha dichiarato la signora Anna. C’è chi “abusa del nome di una diciottenne per farsi soltanto della pubblicità”, e “chiunque lo abbia fatto o intenda ancora farlo, in futuro, ne risponderà in sede legale”. Noemi ha seguito gli articoli che la riguardavano, ed “è rimasta toccata, offesa. Offesa da tutte le cose che sono state dette di lei sui giornali in questi giorni. E questo perché sul suo conto sono state dette molte falsità”.

Anna Palumbo insiste poi sul fatto che, al momento, la ragazza non ha alcun contratto che la leghi al mondo dello spettacolo e che la sua priorità, almeno fino all’anno prossimo, è superare con profitto l’esame di maturità. “Mia figlia sta studiando come ha sempre fatto, - dice, - come ha fatto anche oggi”.

Sull’intervista all’ex fidanzato, no comment. Nei giorni scorsi il 22enne Gino Flaminio aveva rilasciato una intervista a Repubblica nella quale spiegava che nel rapporto tra Noemi e Berlusconi i genitori di lei non c’entravano nulla, e che i due si erano conosciuti dopo che Emilio Fede, al quale la ragazza aveva inviato delle fotografie, aveva dimenticato il book sul tavolo del premier dopo una cena. Il giovane sottolineava inoltre che il comportamento di Berlusconi, nelle presunte telefonate, non era mai stato malizioso ma sempre paterno. Non è chiaro se si tratti o meno dello stesso Luigi Flaminio già noto alla polizia per una rapina; la domanda è stata posta, durante la puntata di questa sera, da Maurizio Belpietro ad Ezio Mauro, ma la risposta non è arrivata.

Sul sogno di diventare politica o showgirl, di cui la ragazza parlò a chi la intervistò il giorno dopo il suo compleanno, la signora Anna precisa che “in quella circostanza fu chiaramente travisato il senso del suo pensiero… e comunque, oggi non esiste nessuna proposta artistica, né da considerare, né già conclusa”. “Non vi è stato nessun contratto con il regista Carlo Fumo e neppure con il produttore Emilio Gobbi, che millanta di avere avuto un incontro con Noemi a Padova sabato 16 maggio. Dopo la nostra smentita ha addirittura sostenuto che Noemi era lì, che fosse con lui: circostanza impossibile, dal momento che Noemi era in gita scolastica in crociera proprio quel sabato. È vero che ha tante belle qualità questa ragazza, ma ora le attribuiscono anche l'ubiquità?”.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©