Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Torna Coldiretti nelle piazze di Napoli

La mela annurca protagonista del Mercato di Campagna Amica

Sulle nostre tavole le mele a chilometri zero

.

La mela annurca protagonista del Mercato di Campagna Amica
24/10/2011, 13:10

NAPOLI – In una Piazza Dante, ormai bandita alle auto e restituita ai cittadini si è svolto il consueto appuntamento con il “Mercato di Campagna Amica” organizzato da Coldiretti, dove trovare i prodotti agricoli, quelli così detti a chilometro zero, cioè che dal produttore passano direttamente al consumatore, bypassando la filiera tradizionale, spesso causa dell’elevato prezzo finale del prodotto. Oggi ha rendere più interessante il caratteristico mercato agroalimentare è la presenza di un frutto fra tutti quelli esposti di cui se ne celebra la giornata, stiamo parlando della mela annurca, il tipico pomo IGP che oggi viene prodotto in tutta la nostra regione ma che vede le sue origini produttive a Giugliano in Campania paese alle porte di Napoli. La sua croccantezza , la sua ricchezza di fibre e vitamine , ma è soprattutto il suo particolare processo di maturazione che avviene lentamente, non sull’ albero ma adagiando direttamente il frutto, su degli appositi letti preparati con paglia,trucioli di legno e aghi di pino e girandolo man mano che acquista il caratteristico colore rosso, garantiscono al prodotto le caratteristiche che lo rendono unico ed inimitabile. La mela annurca definita anche la “ regina delle mele” deve questa sua definizione alla spiccata qualità, alla sua polpa gradevolmente compatta e acidula e al suo inconfondibile profumo. Tutto ciò fa di questo frutto un componente importate nell’ alimentazione dei bambini, non a caso, è fortemente consigliato dai pediatri e che trova consenso nei piccoli consumatori che golosamente divertiti sgranocchiano la loro porzione di mela. Ma i sui benefici non si fermano solo ai bambini, ricca di potassio, fosforo, calcio e vitamina A, inoltre un corretto e quotidiano consumo di questa prelibatezza aiuta la diuresi e apporta benefici a tutto il nostro organismo. Forse il vecchio proverbio:” Una mela al giorno leva il medico di torno”, fù inventato proprio ispirandosi alla mela annurca. In somma un frutto che mette tutti d’accoro, grandi e piccini, medici e nutrizionisti, allora non ci resta che continuare ad essere convinti consumatori di questa mela che nessuno al mondo potrà imitarci, neanche i cinesi.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©