Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora una volta sono le Ong a salvare chi rischia la vita

La Open Arms salva 40 migranti, compreso un bebè


La Open Arms salva 40 migranti, compreso un bebè
09/10/2019, 09:47

MAR MEDITERRANEO - Nuovo salvataggio della Open Arms, una delle navi delle Ong che continua a salvare vite umane nel Mediterraneo. Ancora una volta si trattava del solito barchino stracarico di persone: ben 40. Tra di loro un bambino e un neonato di pochi mesi. Poichè il salvataggio è stato immediato, questa volta (con tanto di video postato sui social network), non ci sono stati morti nè il rovesciamento dell'imbarcazione. Nonostante il salvataggio sia stato fatto di notte e quindi nel buio più totale. 

Intanto, tra i 13 corpi recuperati dopo il naufragio davanti alle coste di Lampedusa, si è saputo che il più giovane era quello di una ragazza di 12 anni. Ma ci sono stati morti più piccoli, a cominciare da un neonato di 8 mesi, che purtroppo non è stato trovato. Come non sono stati trovati i corpi di almeno una ventina di migranti annegati e finiti probabilmente sul fondo del Mediterraneo. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©