Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il quotidiano perde un milione all'anno

"La Padania", giornalisti in rivolta, futuro a rischio


'La Padania', giornalisti in rivolta, futuro a rischio
24/11/2011, 11:11

MILANO - Oggi il quotidiano della Lega, "La Padania" è uscito con gli articoli non firmati, in quanto i giornalisti sono in sciopero,pecrhè non c'è certezza sul proprio futuro. Nonostante i forti finanziamenti pubblici (prende 4 milioni all'anno) le vendite sono bassissime: ufficialmente 60 mila copie, ma in realtà sono molte di meno; non ci sono dati ufficiali, ma chi parla di 10 mila copie reali. E questo porta ad un buco di bilancio intorno al milione di euro l'anno, nonostante la redazione sia composta da soli 31 giornalisti.
A questo punto, si cerca di coinvolgere direttamente il partito: la proprietà del quotidiano è dell'Editoriale Nord, una società dove tiutti i dirigenti sono leader della Lega Nord. Non che la cosa sia difficile: basta spostare i soldi dal finanziamento pubblico ai partiti al quotidiano. Ma quei soldi la dirigenza del partito vuole usarli altrimenti.
E così i giornalisti hanno deciso di in iniziare una protesta, che terminerà solo quando avranno risposte certe e messe nero su bianco. Ma nel frattempo si parla di cassa integrazione, di incentivi al prepensionamento e così via. due modi profondamente diversi di vedere la soluzione del problema.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©