Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Polizia ferma due punkbestia che infastidivano i passanti a Napoli


La Polizia ferma due punkbestia che infastidivano i passanti a Napoli
30/08/2010, 17:08


NAPOLI - Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti, stamani, tra Via F. del Carretto e Via Nuova Ponte di Tappia, in pieno centro, a seguito di segnalazione di persone ubriache che, con due cani, lasciati liberi, terrorizzavano i passanti. La scena che si è presentata ai poliziotti, è apparsa subito di estremo degrado, infatti, due persone, in evidente stato di ubriachezza, circondati da rifiuti, bottiglie di birra, vino ed escrementi umani continuavano a bere, impedendo a chiunque di transitare sul marciapiede, aizzando i cani nei confronti di chi si avvicinava. Alla vista dei poliziotti, i due non hanno esitato ad incitare i cani ad aggredirli, nel tentativo di eludere il controllo, urinando in strada sotto gli occhi di tutti. Grazie all’intervento del Reparto Cinofili della Polizia di Stato, si è riusciti a rendere mansueti i cani. I poliziotti dopo aver rifocillato i due animali con acqua e cibo, sono riusciti a mettere loro un guinzaglio. Successivamente, è intervenuto il servizio veterinario che li ha condotti in ambulatorio per verificarne le condizioni di salute. I due uomini, Raffaello ZUKOWSKI di 32 anni e Karol LOKIEC, di 46 anni, entrambi di nazionalità polacca, sono stati arrestati perché responsabili dei reati di violenza e resistenza a P.U. ed indagati, in stato di libertà, per i reati di atti osceni in luogo pubblico, deturpamento e imbrattamento di cose altrui. Si è reso necessario l’intervento di personale del 118 per prestare le prime cure ai due arrestati sui quali sono ancora in corso gli accertamenti, da parte della Polizia Scientifica, per eventuali alias, essendo entrambi pregiudicati.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©