Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

L'attrice Lucy Lawless collabora da anni con Greenpeace

La principessa Xena ora lotta contro la Shell


La principessa Xena ora lotta contro la Shell
24/02/2012, 16:02

TARANAKI (NUOVA ZELANDA) - DIfficile che per scalarla abbia usato uno di quei salti che era solita fare nei panni della principessa Xena, ma l'attrice neozelandese Lucy Lawless, insieme a sei attivisti di Greenpeace ha dato comunque l'assalto alla Noble Discoverer, una torre di trivellazione mobile della Shell, che dovrebbe salpare tra alcuni giorni dal porto di Taranaki, in Nuova Zelanda.
La Lawless è da diversi anni collaboratrice di Greenpeace e dal 2009 ne è l'ambasciatrice. Parlando con alcuni giornalisti, grazie ad un telefono cellulare, ha detto che è loro intenzione restare lì il più a lungo possibile, nonostante le forti raffiche di vento che colpiscono la torre alta 57 metri e rendono difficile la permanenza sulla imbarcazione.
Lucy Lawless è nota come interprete di un telefilm, "La principessa Xena", - ambientato all'epoca dei miti greci - nel quale interpreta una guerriera inizialmente violenta e crudele che poi piano piano si "addolcisce", grazie anche alla presenza - durante i suoi viaggi - dell'amica Olimpia e poi anche della figlia che le nasce successivamente. Con lo stesso personaggio è apparsa anche in alcuni episodi del telefilm Hercules, con Kevin Sorbo.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©