Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondo i periti, la frattura incriminata è vecchia

La Procura: "Cucchi si fratturò la schiena 9 anni fa"


La Procura: 'Cucchi si fratturò la schiena 9 anni fa'
23/05/2012, 15:05

ROMA - Spunta fuori un nuovo documento, nella vicenda di Stefano Cucchi, il geometra pestato nelle celle del Tribunale di Roma e poi morto dopo una settimana di digiuno in ospedale. A depositarlo è stata la Procura di Roma, dopo averlo ricevuto dall'ospedale Pertini, lo stesso in cui Cucchi morì. Si tratta di un referto medico del 2003, nel quale si documenta che il geometra romano andò al pronto soccorso, nell'osepdale di via Monti Tiburtini, per un dolore alla schiena a seguito di una caduta accidentale. E la radiografia mostrerebbe una frattura alla vertebra L3, la stessa che venne rotta - secondo quanto riferito da chi parlò con Cucchi - durante il presunto pestaggio.
Il referto medico è stato inviato all'equipe di periti e consulenti, nominati dal Gip, che oggi inizierà i lavori per l'accertamento delle responsabilità sulla morte di Cucchi

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©