Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

1,4 milioni alla Medimol, concessi per un progetto

La Regione Lombardia finanzia la società medica di Berlusconi


La Regione Lombardia finanzia la società medica di Berlusconi
08/06/2010, 15:06

MILANO - Ma guarda quando si dicono le combinazioni. Pochi giorni fa abbiamo dato notizia che Berlusconi aveva deciso di spaziare i suoi investimenti, dedicandosi anche alla medicina, acquistando la maggioranza relativa (il 24%) delle azioni della società Molmed, mentre un altro 8% era stato acquistato dal Presidente di banca Mediolanum. Evidentemente questo deve avere innalzato alle stelle la fama della società farmaceutica milanese, tanto che la Regione Lombardia ha subito decisa di premiarla con un finanziamento. Come recita un comunicato stampa della stessa società, "la Molmed S.p.A. [...] è capofila di un progetto cui è stato assegnato un finanziamento di € 1,4 milioni da parte della Regione Lombardia, per un progetto di R&S del valore di € 2,2 milioni volto allo sviluppo di un sistema innovativo automatizzato di fabbricazione della propria terapia cellulare TK, che si trova attualmente in sperimentazione clinica di Fase III per le leucemie ad alto rischio". E si tratta di finanziamenti a fondo perduto. Mica male per chi dice che non ha mai avuto bisogno di fondi pubblici.
Giusto per far capire i dettagli: sapete quale è la sede delle Molmed? L'ospedale San Raffaele di Milano, quello di Don Verzè, amico e socio in affari di Berlusconi da oltre 40 anni, che ha anche allo studio un progetto per l'allungamento della vita a 120 anni. Ah, e cosa non si fa per gli amici!

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati