Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Pescatori trovano un migrante morto nelle reti

La Sea Watch oggi forzerà il blocco?


La Sea Watch oggi forzerà il blocco?
26/06/2019, 09:51

LAMPEDUSA (AGRIGENTO) - Ormai potrebbe essere questione di ore, prima che la comandante della Sea Watch Carola Rackete decida di violare il blocco e di dirigere la nave verso il porto di Lampedusa. Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini ha confermato che, qualora dovesse succedere, la nave verrebbe sequestrata, l'equipaggio denunciato e dovrebbero pagare una multa di 50 mila euro; ma la Rackete già ieri, in una intervista a Repubblica, aveva detto che era disposta a correre il rischio. Intanto ieri a Lampedusa sono sbarcati altri 8 migranti, provenienti dalla Tunisia ed arrivati senza che la Guardia Costiera li intercettasse. 

E arriva un'altra notizia, importante se spiegata. Una barca di pescatori, infatti, ha tirato su nelle proprie reti il cadavere di un migrante, che è stato portato in un porto siciliano per capire chi fosse. Ma è lì che stanno i migranti che, secondo Salvini e secondo Minniti prima di lui, non sono mai partiti. In realtà sono partiti e sono annegati. SOlo che non ci sono più navi che perlustrano quel tratto di mare. E quindi i migranti annegano a migliaia senza che nessuno intervenga. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©