Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La Squadra Nautica della Polizia di Stato mette in salvo 9 persone su un’imbarcazione alla deriva


La Squadra Nautica della Polizia di Stato mette in salvo 9 persone su un’imbarcazione alla deriva
14/01/2013, 16:31

Erano partiti alle 9,30 di ieri mattina dal Circolo Savoia per partecipare ad una regata le 9 persone che a bordo di un’imbarcazione a vela hanno avuto un’avaria al motore e sono andate alla deriva nelle acque del Golfo.

Alle 12,45 è partito l’S.O.S. dalla sala operativa della Capitaneria di Porto ed immediatamente il natante della Squadra Nautica dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura di Napoli si è recato in zona avamporto per dare soccorso all’imbarcazione in difficoltà.

In quel momento le condizioni meteorologiche erano particolarmente avverse: temporale in atto, vento da sud-ovest forza 6 in rinforzo a 7 e mare molto mosso.

Oltre all’avaria al motore, l’imbarcazione presentava la vela spinnaker strappata in vari punti e incastrata sull’albero prodiero, quindi del tutto ingovernabile, ed inoltre un improvviso rigonfiamento della vela avrebbe potuto far ribaltare l’imbarcazione. A ciò si aggiunga che la barca era ormai a circa 100 metri dal Molo San Vincenzo, con il vento che velocemente la spingeva verso la scogliera adiacente il molo stesso.

Dopo vari tentativi, i poliziotti sono riusciti a lanciare una cima all’imbarcazione in difficoltà evitando, appena in tempo, che la stessa finisse sugli scogli, rimorchiandola poi nelle sicure acque del porto.

Qui, dopo vari tentativi, l’equipaggio è riuscito a liberare la vela incagliata sull’albero, operazione necessaria per poter raggiungere in sicurezza la banchina.

Infine, è giunta sul posto un natante della Capitaneria di Porto che ha prestato assistenza per le ultime operazioni di ormeggio e messa in sicurezza dell’imbarcazione su un ormeggio all’interno della darsena Acton.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©