Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scossa di magnitudo 4.1 alle 3.08 di questa notte

La terra trema nel Sannio, paura tra i residenti


La terra trema nel Sannio, paura tra i residenti
27/09/2012, 09:33

Scossa di terremoto questa notte nel cuore del Sannio, tra i comuni di Paduli e Pietrelcina, alle 3.08 la terra ha tremato con un magnitudo di 4.1. Solo tanta paura ma al momento non risultano danni a persone o cose. Secondo le prime analisi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) il sisma è avvenuto infatti alla profondità di11,4 chilometried è localizzato quindi nella fascia più superficiale della crosta terrestre. ‘’Terremoti che avvengono a profondità confrontabili a questa sono i più frequenti lungo l’Appennino’’, spiega il sismologo Alessandro Amato, dell'Ingv.

Secondo il sismologo Claudio Chiarabba il meccanismo che ha generato il terremoto è di tipo estensionale, lo stesso all’origine del sisma che ha colpito L’Aquila nel 2009, la crosta terrestre si è deformata ai lati dell’Appennino, con un movimento perpendicolare rispetto alla catena montuosa, “come un dolce che si gonfia al centro e si collassa ai lati”. Tuttavia, ha aggiunto, la zona colpita dal sisma “è molto articolata e soltanto nelle prossime ore sarà  possibile avere un quadro piu’ completo della situazione”.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©