Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Ammazzato per sbaglio da killer spietati

La tragica fine di Pasquale Romano

Un ragazzo perbene scambiato per un delinquente

.

La tragica fine di Pasquale Romano
17/10/2012, 15:34

NAPOLI – Non hanno esitato ad esplodere contro di lui 14 colpi di pistola che hanno stroncato la vita di Pasquale Romano, il 30enne di Cardito ucciso ieri nei pressi della Marianelle, tra Scampia e Chaiaino. Questa la storia di un tragico errore, di uno scambio di persona costato la vita ad un ragazzo perbene, uno studente universitario che tra le altre cose doveva sposarsi di qui a breve. Non ci sono parole per descrivere il dolore dei genitori, della fidanzata, e l’indignazione della società civile, vittima sacrificale dei soprusi criminali. Su questo versante non possiamo che ricordare le altre vittime di questa strage degli innocenti, partendo da Silvia Ruotolo, ad Annalisa Durante, a Gelsomina Verde ad Attilio Romanò, ed in ultimo il barbaro omicidio di Mario Perrotta, freddato poco lontano da dove è stato ucciso Romano. Per loro il beffardo destino di essere scambiati per altri o di trovarsi sulla traiettoria dei proiettili. Cardito è sotto choc, la gente si ribella, pensa ad una rivoluzione, lo scoraggiamento è forte, ma la speranza regge.

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©