Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Nonostante le false tracce lasciate nella casa

La uccisero e le mozzarono le mani; c'è un indagato


La uccisero e le mozzarono le mani; c'è un indagato
26/11/2009, 15:11

VARESE - Tre settimane fa, a Coquio Trevisago, in provincia di Varese, c'è stato un omicidio agghiacciante. E' stata uccisa Carla Molinari, 82 anni, mentre era in casa sua, a colpi di coltello. Il particolare agghiacciante è che è stata colpita al collo con tale violenza da essere quasi decapitata; inoltre le sono state mozzate le mani. Ora questo omicidio potrebbe avere un colpevole. Una persona è indagata dal PM titolare dell'indagine, ma non si sa ancora chi è. Tuttavia appare certo che sia una persona che conosceva la vittima.
Gli inquirenti si sono dovuti destreggiare davanti alle numerose tracce, che si sono dimostrate false o fuorvianti, come le impronte di scarpa numero 38-39 (le stesse della vittima) che sono in tutta la casa; o le quattro cicche di sigaretta senza cenere disposte vicino al corpo e così via. Ma nonostante questo, sembra che gli inquirenti abbiano dato all'indagine la svolta giusta.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©