Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Moglie e marito arrestati dai carabinieri

Ladri in pigiama rubano autocarro nel salernitano, arrestati


Ladri in pigiama rubano autocarro nel salernitano, arrestati
06/11/2009, 11:11


FUTANI - Marito e moglie in pigiama rubano un autocarro, i carabinieri arrestano entrambi. E’ accaduto mercoledì notte sulla strada provinciale 430 a Futani, a pochi chilometri da Vallo della Lucania. I due, Rodolfo M., 41 anni, e la moglie Anna M., 36, entrambi residenti a Vallo della Lucania, sono stati fermati dai carabinieri della compagnia vallese nei pressi dello svincolo per Futani: in pigiama e ciabatte erano a bordo di un autocarro "X34 Renault". Grazie a successivi controlli, si è scoperto che la coppia aveva da poco rubato l’autocarro all’interno di un’officina di Futani dove il mezzo era ricoverato per una piccola riparazione al cassone.
Ammanettati, i due sono stati trasferiti nelle celle della compagnia dei carabinieri di Vallo della Lucania, a disposizione dell’autoritá giudiziaria del tribunale di Vallo della Lucania. L’autocarro, invece, del valore di circa 10.000 euro, è stato riconsegnato al legittimo proprietario con sollievo di quest’ultimo che ancora non si era accorto del furto. Sulla vicenda i carabinieri, diretti dal capitano Daniele Campa, hanno aperto indagini al fini di chiarire con esattezza la dinamica del furto. In particolare i militari stanno effettuando accertamenti su una Renault leggermente accidentata rinvenuta a poche centinaia di metri dall’officina in cui si è verificato il furto. L’auto risulterebbe di proprietá di un parente della coppia. Gli inquirenti sospettano che si tratti dell’auto utilizzata per raggiungere il centro di Futani. Potrebbero esserci stati dei complici? I carabinieri non escludono nulla, ma l’ipotesi più accreditata è che la coppia abbia agito da sola, utilizzando la Renault solo per arrivare nel luogo dove poi hanno messo a segno il furto. Tra le altre cose, il quarantunenne vallese, che era alla guida del mezzo, è stato anche denunciato a piede libero all’autoritá giudiziaria per guida senza patente poiché mai conseguita. La notizia del furto e dell’arresto naturalmente ha fatto ben presto il giro dell’intero comprensorio, dove la coppia è molto conosciuta. Curiositá ha suscitato soprattutto il fatto che i due hanno tentato il "colpo" in pigiama e ciabatte.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©