Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era accompagnato dalla badante

Ladro in carrozzella ruba fiori in uno stabilimento balneare


Ladro in carrozzella ruba fiori in uno stabilimento balneare
06/02/2010, 10:02


ASCEA (Sa) - Ruba fiori in uno stabilimento balneare, preso ladro in carrozzella. Perchè lo abbia fatto non è stato nemmeno in grado di spiegarlo ai carabinieri. Quello che si sa è quello che ha fatto. L’altra mattina V.L., pensionato 57enne di Ascea, ha preso di mira un lido. Invalido, senza una gamba, costretto a vivere su una sedia a rotelle, ha rubato cinque piante di ibiscus, appena piantate in una fioriera di uno stabilimento balneare di Ascea Marina. L’uomo, accompagnato dalla badante, di buon mattino è passato per il lungomare di Ascea e si è fermato davanti al lido. Poi, come in preda ad un impulso non controllabile, ha incaricato la badante di fare il palo, mentre lui, trascinandosi a terra, è sceso dalla carrozzella e ha oltrepassato il marciapiede. Poi all’interno dello stabilimento balneare ha iniziato a sradicare le piantine dell’aiuola, nascondendole in un sacco che aveva portato con se. Una volta terminata la "raccolta", l’uomo con l’aiuto della badante, si è sistemato nuovamente sulla carrozzella e si è allontanato lentamente. Pensavano di averla fatta franca, ma invece le telecamere avevano ripreso tutto. E’ bastata la denuncia ai carabinieri da parte del proprietario dello stabilimento per far scattare il sequestro dei nastri e l’identificazione dei ladri. I carabinieri, comandati a livello territoriale dal capitano Daniele Campa, hanno risolto il giallo in poche ore. Per entrambi è fioccata una denuncia a piede libero alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania per furto aggravato ed in concorso. Il pensionato non è una persona socialmente pericolosa: si muove lento, in carrozzella, in mezzo a tante difficoltá. Ma qualcosa è scattata nella sua testa. Troppo invitanti quelle piantine, molto colorate e appena interrate.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©