Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Viene prescritto persino ai bambini di meno di un anno

L'Aifa lancia l'allarme: troppi antibiotici, aumenta rischio resistenze


L'Aifa lancia l'allarme: troppi antibiotici, aumenta rischio resistenze
20/03/2019, 10:50

ROMA - L'Agenzia italiana del Farmaco (Aifa) lancia l'allarme per l'eccessivo uso di antibiotici che si fa in Italia. Nel 2017 in media sono state assunte 21,7 dosi di farmaco ogni 1000 abitanti, un dato ben superiore alla media europea. In particolare, appare preoccupante il fatto che in media ogni bambino entro il primo anno di età prende una intera confezione di antibiotici.

Il rischio dell'abuso di antibiotici è che si sviluppino dei batteri resistenti agli antibiotici stessi. E secondo l'European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC), nel 2017 in Europa ci sono stati oltre 670 mila casi di persone ricoverate in ospedale per infezioni resistenti agli antibiotici. E di questi oltre 30 mila sono morti. Perchè se una infezione non può essere sconfitta dagli antibiotici, è difficile che l'organismo possa sconfiggerla dopo che ha attecchito e ha cominciato ad attaccare gli organi interni. E purtroppo, più si usano gli antibiotici, più si sviluppano batteri resistenti. E' un circolo vizioso, che può essere rallentato solo limitando l'uso degli antibiotici al minimo indispensabile.

In realtà, c'è anche un dato che l'Agenzia del Farmaco non prende in considerazione. Che spesso sono stesso le persone che, nella loro ignoranza, si fanno prescrivere antibiotici anche quando non è necessario, solo per essere tranquilli oppure perchè "mia madre ha sempre fatto così"...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©