Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Un gruppo di bambini ha accolto il cardinale all'aeroporto

Lampedusa, Bagnasco: "Sono venuto per dirvi grazie"

Il presidente Cei: "Siete un esempio per quanti fanno poco"

Lampedusa, Bagnasco: 'Sono venuto per dirvi grazie'
18/05/2011, 18:05

LAMPEDUSA - "Sono venuto a Lampedusa per incrociare il vostro sguardo per dirvi grazie: la vostra accoglienza fatta di gesti semplici è un esempio per quanti parlano molto e fanno poco". Sono state queste le parole del presidente della Cei, il cardinale Angelo Bagnasco rivolte durante la sua omelia ai Lampedusani per esprimere la propria riconoscenza per la disponibilità dimostrata nei confronti degli immigrati.
"L'Europa ha una grande opportunità di essere sulla via della vera unità, che è più profonda della via dell'unificazione: quella tocca le giuste procedure, questa plasma l'anima dei popoli", ha aggiunto. Un forte applauso ha accompagnato il cardinale all'ingresso della parrocchia, dove si è inginocchiato di fronte al tabernacolo.
Un gruppo di bambini ha accolto all'aeroporto Angelo Bagnasco per ringraziarlo e gli ha letto un breve discorso. "Per noi è un grande onore la sua visita, soprattutto in questo momento di crisi materiale e spirituale", hanno detto i bambini.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©