Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gli sono stati trovati un coltello e altre 5 bombe

Lancia una bomba-carta in casa della ex, feriti i familiari


Lancia una bomba-carta in casa della ex, feriti i familiari
11/09/2013, 14:52

CIVITAVECCHIA - Non gli bastavano le numerose denunce di stalking che aveva collezionato e che gli avevano provocato un divieto di dimora nella casa dell'ex fidanzata. E così martedì sera un 27enne di Civitavecchia si è presentato sotto la casa della sua ex, intimandole ripetutamente di scendere. 
Al rifiuto di lei, l'uomo ha lanciato una bomba carta attraverso la finestra aperta, dopo di che si è allontanato. Pochi secondi dopo, un enorme boato ha scosso tutto il quartiere. Immediatamente è stata chiamata la Polizia, mentre il 118 si è occupato di prestare i soccorsi ai familiari della ragazza, riscontrando danni all'apparato uditivo a causa dello scoppio. I poliziotti hanno trovato il 27enne poco distante e, nonostante una breve fuga, l'hanno catturato. Gli è stata poi perquisita l'abitazione e sono state trovate altre 5 bombe carta già confezionate oltre ad un coltello d'assalto della Marina Militare. Per questo il fermo dell'uomo è stato trasformato in arresto e il 27enne è stato portato in carcere.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©