Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Cinque pratiche scorrette, secondo le motivazioni

L'Antitrust picchia dura su RyanAir: 500 mila euro di multa


L'Antitrust picchia dura su RyanAir: 500 mila euro di multa
04/07/2011, 14:07

ROMA - Multa record dell'Antitrust contro la compagnia aerea irlandese RyanAir, nota per essere una delle più famose compagnie low cost al mondo.
Le sono state contestate cinque infrazioni: per aver fatto pubblicità con offerte che poi non sono state trovate dai clienti; per non aver indicato una serie di costi (Iva, costo di prenotazione, ecc.) nelle pubblicità che erano comunque prevedibili e che i clienti si sono trovati addebitati al momento di pagare con la carta di credito; difficoltà o impossibilità di avere una assistenza per i rimborsi senza telefonare ad un numero telefonico con un esorbitante sovrapprezzo; pubblicazione delle informazioni, rivolte al pubblico italiano, in lingua inglese; esborsi aggiuntivi ingiustificati nel momento in cui il passeggero chiedeva di variare data, orario o tratta. Le multe per queste violazioni sono state pari a 502.500 euro.
La compagnia aerea irlandese non è certo stata l'unica a cui l'Antitrust si è interessata. Nei mesi scorsi sono state condannate a pagare multe di varia entità anche Alitalia (105.000 euro), Blu express (75.000 euro), Air Italy (55.000 euro), Germanwings (50.000 euro), Wizz Air (55.000 euro) e Easyjet (120.000 euro).

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©