Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Fu assassinato la sera del sequestro dell'esponente della DC

Lapide in ricordo di Luigi Carbone, scorta di Ciro Cirillo


Lapide in ricordo di Luigi Carbone, scorta di Ciro Cirillo
02/12/2010, 15:12

TORRE DEL GRECO - 27 aprile 1981. Le penne della cronaca scrivevano una delle pagine più crude della storia politica italiana. In via Cimaglia, a Torre del Greco, veniva rapito l’assessore all’urbanistica della Regione Campania, Ciro Cirillo, storico esponente della DC. Da allora, quell’avvenimento è passato alla storia come il sequestro Cirillo. Un sequestro di cui tanto si è scritto e discusso, e che portò allo spargimento di sangue di due persone. Una di queste, era l’agente di polizia Luigi Carbone, scorta di Cirillo, assassinato dalle Brigate Rosse. In memoria, stamane a Torre del Greco, in via Cimaglia, dinanzi il garage dove avvenne in sequestro, la città ha ricordato il tragico assassinio di Carbone con una lapide in suo onore. Dinanzi al marmo, gli occhi invecchiati e commossi di Ciro Cirillo, che ha così ricordato Luigi Carbone: “Quella sera avevamo trascorso un momento tranquillo in famiglia. Nessuno si aspettava quello che poi è successo. Luigi lo ricordo in terra, nel sangue. Mi aveva scortato fino al garage di casa mia, e uscendo per controllare che tutto fosse apposto, venne ucciso”. Due colpi di pistola tolsero la vita a Luigi Carbone. Gli attentatori erano Pasquale Aprea e Rosario Perna, membri delle Brigate Rosse dirette da Giovanni Senzani. Le loro pistole colpirono a morte, con un proiettile alle spalle, anche Mario Cancello, l’autista di Cirillo. Poi, puntando la canna della pistola contro l’esponente della DC, lo intimarono di scendere dall’auto. Iniziarono così i tre mesi di sequestro di Ciro Cirillo. Alla cerimonia di questa mattina, presenti anche il Questore, Santi Giuffrè, ed il sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, che unitamente hanno ricordato Carbone come “un eroe dei nostri tempi”.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©