Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Uno è padre di un assessore della Protezione Civile

L'Aquila: 4 arresti per tangenti, due sono ex Pdl/Fi


L'Aquila: 4 arresti per tangenti, due sono ex Pdl/Fi
02/08/2010, 15:08

L'AQUILA - Quattro persone sono state arrestate in una inchiesta coordinata dal procuratore Alfredo Rossini, con l'accusa di avere pagato un pubblico ufficiale per avere in cambio appalti. Il primo è Ezio Stati, ex deputato della Dc, condannato per finanziamento illecito ai partiti, passato poi a Forza Italia e dimessosi quando la sentenza passò in giudicato. Il pubblico ufficiale in questione è la figlia di Stati, Daniela, assessore regionale alla Protezione civile, ambiente e rifiuti, che si è già dimessa dopo essere stata interdetta dalla carica. Un altro degli arrestati è Marco Buzzelli, compagno della Stati. Il terzo è un ex deputato di Forza Italia, Vincenzo Angeloni, e Sabatino Stornelli, ex amministratore delegato di Telespazio, che ha ricevuto la misura dell'obbligo di dimora a Roma.
Il Pm ha annunciato che questi arresti sono solo la prima fase dell'operazione e che le indagini vanno avanti. Secondo il mandato di custodia cautelare, "appare incontestabile, considerato che vi sono prove evidenti dei 'doni' e delle utilità che i privati hanno corrisposto al pubblico ufficiale Daniela Stati e alle persone a lei vicine. Le indagini sono ancora in corso e allo stato degli atti non sono indagati altri soggetti con incarichi rilevanti nell'ambito regionale e della protezione civile nazionale. La Procura della Repubblica ha chiesto misure cautelari diversificate a seconda delle posizioni, dei ruoli e delle evidenze probatorie, sia per il buon proseguimento delle indagini, sia per la proporzionalità dell'intervento giuridico a garanzia degli stessi indagati".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©