Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Allagate molte delle zone terremotate

L'Aquila: esondano i fiumi, problemi per i terremotati


L'Aquila: esondano i fiumi, problemi per i terremotati
01/12/2010, 16:12

L'AQUILA - Il maltempo sta flagellando anche l'Abruzzo, e la cosa si ripercuote anche sui fiumi. In particolare sono esondati l'Imele e l'Aterno, e i suoi affluenti Raio e Vetoio. Anche un canale del fiume è esondato nei pressi dello stabilimento ex Italtel, allagando L'Aquila, nella zona di cvia della Stazione. Ma allagamenti ci sono stati anche nei pressi delle C.A.S.E, di Sassa, ad Onna, San Gregorio e Fossa, zone colpite dal terremoto del 2009. Un'autovettura è rimasta intrappolata dall'acqua sotto un ponte a Pile; gli occupanti sono riusciti ad uscire prima che fosse troppo tardi, ma l'auto deve ancora essere recuperata. Ma l'acqua ha invaso strade, abitazioni ed attività commerciali in tutta la provincia di L'Aquila. I danni sono praticamente incalcolabili, dato che comunque la zona interessata dal terremoto non si è mai veramente ripresa dopo il sisma, dato che la popolazione è stata dispersa un po' ovunque nella provincia. Per quelle poche attività che sono riuscite a ripartire, queste inondazioni sono una catastrofe

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©