Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'Aquila: laurea "alla memoria" a studentessa morta nel terremoto


L'Aquila: laurea 'alla memoria' a studentessa morta nel terremoto
28/04/2009, 12:04

Per arrivare alla laurea e' andata incontro alla morte. Ma anche dopo la tragedia la sua laurea arrivera'. Toccante decisione dell'Universita' dell'Aquila a favore di Alice dal Brolo, la ragazza di 20 anni di Cerete Basso morta nel terremoto abruzzese. La giovane, appassionata di gialli, aveva deciso di laurearsi in Scienze dell'investigazione, e per questo si era iscritta all'ateneo aquilano, unico in Italia ad avere questo corso di studi. Per seguire le lezioni (era a meta' corso e aveva tutti voti alti) era tornata all'Aquila proprio la sera del terremoto. Sentendo le scosse aveva scritto degli sms terrorizzati al fidanzato annunciando che avrebbe dormito vestita e con la valigia a fianco, pronta a mettersi in salvo. Ma una scossa fatale non glielo ha permesso. Vista la passione che Alice metteva nei suoi studi l'Universita' dell'Aquila ha deciso comunque di conferirle la laurea alla memoria. Il diploma di laurea in Scienze dell'investigazione sara' consegnato giovedi' alle 15,30, in una delle tende che sono diventate le aule dell'universita' abruzzese alla mamma Pasqua Epis. "E' stata una cosa inattesa - racconta la donna - sono ancora disorientata, anche se mi fa immensamente piacere. La preside di facolta' mi ha telefonato con grande disponibilita' e umanita'. Anzi, il suo coinvolgimento e' stato tale che alla fine piangevamo tutte e due: anche lei mi ha raccontato di aver perso un figlio, anni fa e sa cosa si prova".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©