Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La donna di 76 anni è stata ritrovata in stato confusionale

Lascia la zia anziana fuori casa. Arrestata per maltrattamenti

La nipote era la sua tutrice legale. Ora è ai domiciliari

Lascia la zia anziana fuori casa. Arrestata per maltrattamenti
23/01/2012, 20:01

LOCOROTONDO (BARI) - Sono sempre più frequenti i casi di maltrattamento di anziani. Dopo il caso dell’ospizio-lager di Sanremo e di Roma, un’altra brutta storia si è svolta nella provincia di Bari. Una donna di 60 anni è stata arrestata dai carabinieri di Locorotondo con l’accusa di aver maltrattato più volte la zia, che le era stata affidata. L’anziana di 76 anni è in stato confusionale e ha una ferita al capo. È stata ritrovata fuori casa, senza chiavi e con abiti non adatti alle condizioni climatiche. La donna era da qualche ora fuori dall’abitazione in cui viveva ed era in uno stato confusionale, quando sono intervenuti i carabinieri.
I maltrattamenti nei confronti della zia avvenivano da tempo. La nipote di 60 anni è stata arrestata con l’accusa di maltrattamenti in famiglia e abbandono di persona incapace. La Procura della Repubblica di Bari ha disposto gli arresti domiciliari per la nipote e l’affidamento a una struttura di accoglienza per la zia maltrattata.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©