Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nicola Rullo reggente del sodalizio dell’Arenaccia

Latitante del clan Contini arrestato a Ostia


.

Latitante del clan Contini arrestato a Ostia
15/05/2013, 11:36

NAPOLI – Era già stato arrestato nel 2011, perché imputato per un agguato commesso nel 1996 nel quale fu ammazzato Vincenzo Rinaldi. Prosciolto da quell’accusa, Rullo tornò in libertà perché la richiesta della procura napoletana fu rigettata dalla Cassazione. Nicola Rullo, 43 anni, detto ‘o nfamone’, reggente del potente clan Contini dell’Arenaccia, è stato arrestato oggi sul litorale laziale. Il pluri pregiudicato è stato scovato in una villa di Ostia Antica, dove si nascondeva. Il blitz, scattato durante la notte, ha visto la partecipazione degli uomini della sezione Catturandi della Squadra Mobile di Napoli e Roma e del Servizio Centrale Operativo.  Luogotenente del boss Contini, Rullo aveva acquisito immagine nel sodalizio criminale tanto che lo stesso Eduardo Contini gli aveva concesso la reggenza del clan. Con l’arresto dell’uomo la malavita storica napoletana perde un punto di riferimento nella gestione degli affari illeciti.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©