Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'Aula approva le delibere sull'imposta di soggiorno e il regolamento sulle sponsorizzazioni


L'Aula approva le delibere sull'imposta di soggiorno e il regolamento sulle sponsorizzazioni
22/06/2012, 10:06

La deliberazione di G.C. n. 397 del 25/05/2012 sull’istituzione dell’imposta di soggiorno a carico dei soggetti non residenti alloggianti nelle strutture ricettive turistiche alberghiere ed ex alberghiere della città di Napoli è stata approvata al termine di un lungo dibattito e dopo l’esame di 3 ordini del giorno e 11 emendamenti. Approvato all’unanimità, dopo una modifica, l’ordine del giorno a firma del consigliere Lanzotti con cui si invitano il Sindaco e gli Assessori competenti a rendere noto l’impiego dei fondi raccolti e le finalità perseguite e a cercare forme di compensazioni per favorire il turismo. Sempre all’unanimità, anch’esso con modifiche, è stato approvato l’ordine del giorno a firma del consigliere Nonno con cui si impegnano il Sindaco e la Giunta comunale a formulare una concreta concertazione con le associazioni di categoria per l’adozione di un regolamento con entrata in vigore dal 1 gennaio 2013. La delibera – con due emendamenti a firma del consigliere Santoro, approvati all’unanimità, che prevedono l’esenzione dalla tassa di soggiorno per gli ostelli della gioventù e per i residenti nel Comune di Napoli – è stata infine approvata a maggioranza, con votazione per appello nominale, con 27 sì, 8 no e 2 astenuti.

Emendata e approvata a maggioranza, con l’astensione del gruppo Fli, anche l’atto deliberativo di G.C. n. 398 del 25/05/2012 sull’approvazione del testo del regolamento per la disciplina delle sponsorizzazioni nel Comune di Napoli. Precedentemente l’Aula aveva approvato all’unanimità un ordine del giorno a firma del consigliere Lanzotti con cui si impegnano il Sindaco e gli Assessori di competenza a dare corso a tutte le molteplici iniziative che la società civile porrà all’attenzione degli uffici preposti, impegnandosi a ricercare i soggetti privati disposti alle sponsorizzazioni.

La delibera di G.C. n. 430 del 31/05/2012 di verifica ai sensi dell’art. 172 comma 1 lettera c) del T.U.E.L. sulla cessione di aree e fabbricati da destinarsi alla residenza, alle attività produttive e terziarie che possono essere ceduti in proprietà o in diritto di superficie. Determinazione del prezzo di cessione delle aree e fabbricati è stata illustrata dall’Assessore proponente Tuccillo. Dopo un lungo dibattito sui criteri adottati dagli uffici per la determinazione del prezzo di cessione, l’atto è stato votato per appello nominale e approvato con 25 sì e 4 astenuti (Gennaro Esposito, Iannello, Lebro e Pasquino) e la non partecipazione al voto dei gruppi del Pdl Napoli, Fli e Liberi per il Sud.

Su proposta del consigliere Rinaldi, approvata a maggioranza col voto contrario dei consiglieri Fiola e Moretto, la seduta è stata sospesa per mezz’ora per consentire ai capigruppo di valutare la possibilità di accorpamento dei 299 ordini del giorno presentati sulla delibera n. 399/2012 relativa allo schema di bilancio di previsione 2012 e per garantire la presenza in Aula dei dirigenti degli uffici competenti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©