Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Laurino: rubano il telefonino ad un coetaneo, presi


Laurino: rubano il telefonino ad un coetaneo, presi
13/10/2009, 12:10


Ruba il telefonino di un coetaneo e lo rivende agli amici. Nei guai per furto e ricettazione sono finiti tre ragazzi di Laurino che sono stati denunciati all’autorità giudiziaria. Tutti, tra i 19 e i 22 anni, mai avrebbero immaginato di essere scoperti dai carabinieri della locale stazione diretti dal maresciallo Giuseppe Belligno. A rubare il cellulare Nokia 73 ad un suo ex compagno di classe, è stato il più giovane del gruppo. Poi la rivendita del cellulare, ad un prezzo più che vantaggioso, ad un amico che a sua volta lo ha rivenduto dopo poche settimane ad un altro ragazzo. L’operazione è stata possibile grazie alla collaborazione della vittima del furto, che ha indicato con esattezza ai carabinieri l’Imei dell’apparecchio che era stato sottratto. Si tratta del codice di 15 cifre che identifica univocamente il cellulare e che, grazie all’accordo tra i gestori delle reti telefoniche recentemente entrato in vigore, permette di bloccare i cellulari smarriti o rubati con una semplice procedura. Grazie all’Imei, trasmesso all’azienda che gestisce il servizio ogni qualvolta che si accende e si usa il telefonino, gli investigatori sono riusciti a risalire a chi stava usando l’apparecchio rubato e a chi lo aveva già utilizzato. Quello del furto di telefoni cellulari è un fenomeno che non conosce declino e che i carabinieri cercano di contrastare con sempre maggiore incisivitá.

Commenta Stampa
di Vincenzo Rubano
Riproduzione riservata ©