Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lavoro: Lucci (Cisl), scritte gesto deplorevole, noi avanti


Lavoro: Lucci (Cisl), scritte gesto deplorevole, noi avanti
14/10/2010, 15:10


NAPOLI - "Un gesto deplorevole, ma andiamo avanti senza indugi": lo dice la segretaria generale della Cisl Campania Lina Lucci commentando le offese contro i sindacati comparse sull'edificio della sede provinciale della Cisl di Caserta, imbrattato con della vernice rossa. "Un altro episodio deplorevole che richiede una reazione da parte di tutti coloro (istituzioni, parti sociali, società civile) che avvertono la necessità di proseguire senza indugi il confronto per favorire la creazione di sviluppo e occupazione, - continua - specialmente in una regione come la nostra, che ha purtroppo tanti record negativi (dalla disoccupazione all'indice di povertà). La Cisl guarda avanti e non saranno episodi di questa natura a fermarne la lotta per i giovani senza lavoro, le donne, i lavoratori e i pensionati". "Ancora una volta si ripete il rito vigliacco di imbrattare di vernice rossa e di scritte paranoiche una sede della Cisl, questa volta è toccato a quella di Caserta - ha aggiunto Carmine Crisci, segretario generale del sindacato a Caserta. - Ovviamente non ci faremo intimidire e per quanto ci riguarda, continueremo a svolgere la nostra azione responsabile, per trovare soluzioni ai problemi dei lavoratori, dei pensionati, dei giovani e per dare al nostro territorio una prospettiva reale di sviluppo e di lavoro".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©