Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lavoro: oggi giornata nazionale dedicata a vittime


Lavoro: oggi giornata nazionale dedicata a vittime
11/10/2009, 11:10


L'Anmil celebra oggi in tutta Italia la 59esima Giornata dedicata alle vittime del lavoro con una manifestazione nazionale a Verona. I numeri delle morti bianche nel nostro Paese sono impressionanti: secondo l'Inas-Cisl sarebbero 10.000 ogni anno. Senza contare gli invaldi del lavoro e i congiunti: per l'Associazione nazionale mutilati e invalidi del lavoro a oggi, nel nostro Paese, sono oltre 800.000 gli invalidie quasi 130.000 le vedove e gli orfani per i quali e' necessario prevedere una piu' equa tutela rispetto a quella finora garantita a causa di una "legge obsoleta e inadeguata - deununcia l'Anmil - quale il Testo Unico Infortuni che risale al 1965". Il Manifesto della 59esima Giornata e' stato realizzato da Riccardo Venturi, fotoreporter di Contrasto e autore delle immagini della Mostra fotografica "No! contro il dramma degli incidenti sul lavoro", ideata e promossa dall'Anmil in collaborazione con l'Inail, che sta girando l'Italia come campagna di sensibilizzazione sul tragico tema degli incidenti sul lavoro. La mostra attualmente a Padova, si trasferira' a Siena dove verra' inaugurata il 15 ottobre nel Palazzo di S. Maria della Scala. Per l'alto valore sociale dell'iniziativa anche quest'anno, la Giornata ha avuto il Patrocinio del Segretariato Sociale Rai e la Campagna di sensibilizzazione. Secondo l'Inas-Cisl sarebbero 10.000 i morti sul lavoro in Italia ogni anno. "I dati ufficiali sono sottostimati perche' non si considerano gli effetti delle malattie professionali", denuncia l'Inas, il patronato della Cisl, che, in occasione del suo 60esimo anniversario, ha anche presentato alla stampa una video-inchiesta sulla sicurezza sul lavoro, in gran parte dedicata alla pericolosita' della silice, dichiarata "cancerogeno certo per l'uomo" dall'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©