Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L'indagine evidenzia il divario tra Nord e Sud Italia

Le famiglie italiane stentano ad arrivare a fine mese

Pubblicata l'indagine Istat sui redditi e condizioni di vita

Le famiglie italiane stentano ad arrivare a fine mese
29/12/2010, 13:12

Divario economico tra Nord e Sud Italia. Questo è l’aspetto più rilevante dell’indagine campionaria annuale “Reddito e condizioni di vita”, condotta dall’Istat, relativamente agli anni 2008/2009.  l’indagine evidenzia infatti che il reddito mediano delle famiglie che vivono al Sud e nelle isole è inferiore di circa un quarto rispetto a quello delle famiglie residenti al Nord. In particolare metà delle famiglie residenti in Italia ha percepito nel 2008 meno di 24.309, mentre l’altra metà ha percepito redditi superiori. I redditi delle famiglie in generale scendono del 2,1% e spese improvvise come una caldaia rotta o un’improvvisa malattia, diventano una tragedia. Ad essere più colpite sono naturalmente le famiglie con più figli, le quali dichiarano di essersi trovate spesso in arretrato con pagamenti di bollette: le famiglie con tre figli stentano addirittura ad arrivare a fine mese.  Infatti rispetto al 2008 cresce il numero di famiglie che sono state in arretrato con debiti diversi dal mutuo (dal 10,5 al 14% di quelle che hanno debiti) e quelle che si sono indebitate (dal 14,8 al 16,5%).

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©