Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le fiamme gialle a Nocera Inferiore scoprono rivendita di gasolio abusiva


Le fiamme gialle a Nocera Inferiore scoprono rivendita di gasolio abusiva
21/02/2012, 13:02

Nell’ambito dei servizi di monitoraggio economico del territorio, predisposti e coordinati dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Salerno, le Fiamme Gialle della Compagnia di Nocera Inferiore hanno effettuato un intervento a contrasto delle frodi in materia di accise sugli oli minerali e a tutela della sicurezza sui luoghi di lavoro.
Oggetto del controllo è stata una proprietà in Nocera Inferiore, nelle immediate adiacenze dell’ingresso al casello autostradale A\\\\30 “Nocera–Pagani”, ove, da autonoma attività info-investigativa, si accertava l’illecita commercializzazione di prodotti petroliferi da parte di un soggetto dedito alla vendita di pedane in legno usate.
Nel corso di una ricognizione, all’interno di un vano creato con pareti in compensato, delimitato da porta in legno chiusa con lucchetto, i militari operanti scorgevano la presenza di numerose taniche in plastica piene di liquido, successivamente individuato in gasolio nazionale per autotrazione.
I finanzieri nel corso dell’intervento hanno scoperto e sottoposto a sequestro complessivi chilogrammi 860 pari a litri 1.023, nella più totale assenza delle autorizzazioni necessarie e con l’omissione delle prescritte comunicazioni previste agli enti competenti.
Il luogo ove era detenuto il carburante non rispettava neanche le più elementari norme di sicurezza stante l’elevata infiammabilità del combustibile.
Al termine dell’attività, è stato deferito a piede libero alla competente Autorità Giudiziaria di Nocera Inferiore il responsabile per violazioni al testo unico sulle accise, ricettazione e omessa comunicazione di detenzione di materiale infiammabile, quest’ultima fattispecie prevista e punita dall’art. 679 del codice penale.
L’attività investigativa delle Fiamme Gialle continua con ulteriori indagini finalizzate ad accertare la provenienza del gasolio sequestrato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©