Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma i veneziani bocciano all'unanimità la proposta

Le gondole del domani? Fatte a Brindisi in vetroresina


Le gondole del domani? Fatte a Brindisi in vetroresina
07/04/2010, 21:04

BRINDISI - L'idea, che ha fatto in verità rabbrividire la quasi totalità dei veneziani, è di un imprenditore di Brindisi che, a quanto pare, ha in mente un progetto rivoluzionario per "ammodernare" le tradizionalissime gondole del capoluogo veneto famoso in tutto il mondo. Secondo Giuseppe Gioia, titolare del cantieri navali di Brindisi, il futuro delle famose imbarcazioni della città dei canali potrebbe essere non più il pesante, anti-ecologico e costoso legno ma la più economica e leggera vetroresina. Come?:"Ci siamo limitati a creare un prodotto economico e per giunta innovativo - sostiene Gioia - visto che per costruirlo utilizzeremo la tecnologia del vuoto, la stessa che l’Alenia utilizza a Grottaglie per costruire una parte degli aerei Jumbo".
Le gondole del futuro saranno dunque in plastica? Per ora l'ipotesi suona stramba ed irrealizzabile ma, l'imprenditore brindisino, precisa: "Sapevamo bene che il regolamento comunale di Venezia non consente l’utilizzo di gondole che non siano costruite in legno, ma abbiamo voluto ugualmente informare i gondolieri veneziani circa la disponibilità di un nuovo prodotto e lo abbiamo fatto scrivendo al Consorzio per la protezione della gondola e dei gondolieri".
Ma così non si rischierebbe di lasciare senza lavoro i numerosi artigiani che, generazione dopo generazione, hanno costruito le caratteristiche imbarcazioni? "Preciso che i "maestri d’ascia" sarebbero comunque necessari per realizzare i calchi in legno e quindi non avremmo sottratto lavoro a nessuno", assicura però a tal proposito Gioia.
E anche se dalla Serenissima si è alzato un poderoso e poco motivante coro di "no", l'imprenditore non si arrende e conclude infatti:"Forse i più non sanno che le gondole vengono utilizzate anche in California e negli Emirati arabi. E poi chi ci vieta di proporle anche in altre città marinare? Un esempio? Visto che proprio a Brindisi inizia quest’anno un buon traffico croceristico, ho proposto all’assessore comunale al Turismo di far fare un giro in gondola ai turisti nel porto interno della città. Al momento, però, non ho ottenuto alcuna risposta".
Il nuovo primo cittadino di Venezia, Giorgio Orsoni, ha respinto con garbo la proposta avanguardista di Gioia:"Gondole in plastica? Ci sono già e sono quelle per i souvenir". Del resto come sorprendersi? Tradizione millenaria ed innovazione sono quasi sempre agli antipodi e i gondolieri non hanno alcun dubbio: le imbarcazioni sono e rimarranno di legno; almeno per i prossimi 1000 anni.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©

Correlati