Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Le imprese del Sud incontrano Borsa Italiana ad Avellino


Le imprese del Sud incontrano Borsa Italiana ad Avellino
30/03/2011, 13:03

Venerdì primo aprile 2011 ore 10,30 nella sede di Confindustria ad Avellino, ultima tappa con un primo bilancio positivo: “Abbiamo contribuito a far conoscere a Borsa Italiana le eccellenze imprenditoriali della Campania”

“Siamo partiti nel settembre 2010 con l’obiettivo di avvicinare le eccellenze imprenditoriali campane a Borsa Italiana, visitando i cinque capoluoghi di provincia con il nostro Roadshow. Alla conclusione del percorso, possiamo dire con orgoglio di aver portato in evidenza l’alta qualità dell’imprenditoria della nostra regione, accorciando le distanze tra imprese meridionali e Borsa”.

Commenta così l’avvocato Roberto Continisio − legal advisor della società Continisio, Sanfelice di Bagnoli & Partners, promotrice del “Roadshow Campania” organizzato in collaborazione con il Denaro e con la partecipazione di Borsa Italiana − il ciclo di appuntamenti che si conclude ad Avellino il primo aprile, nella sede di Confindustria in Via Palatucci, 20/A, dalle ore 10,30.

Un percorso di cinque tappe, con incontri a numero chiuso, concepito dalla società di consulenza direzionale integrata per illustrare agli imprenditori del nostro territorio le opportunità della quotazione in Borsa, un modo concreto di pianificare la crescita e garantire la continuità delle aziende, aprendosi a nuovi mercati.

“La quotazione in Borsa rientra in una cultura imprenditoriale che ancora stenta a radicarsi sul nostro territorio e nelle nostre aziende, prevalentemente a conduzione familiare, – spiega Valentina Sanfelice di Bagnoli, financial advisor della società di consulenza – per la diffidenza di molti imprenditori, scoraggiati dall’idea che la quotazione in Borsa sia appannaggio esclusivo di grandi industrie. Certamente entrare in Borsa non è l’unico strumento di crescita e richiede un processo graduale, basato su determinati requisiti e attente pianificazioni, strategie e assistenza, le stesse che la nostra società mette da quattro anni al servizio delle aziende con un lavoro di consulenza legale, fiscale, finanziaria e di comunicazione”.

Se le grandi aziende possono accedere a listini appositi, come lo STAR, che proprio in questo periodo celebra in Italia i suoi primi dieci anni, anche le PMI possono considerare l’opportunità e i vantaggi offerti da segmenti di Borsa ad hoc: l’AIM Italia e il MAC, rappresentano strumenti validi e più facilmente accessibili, soprattutto in un periodo di crisi dei mercati e conseguenti restrizioni nell’accesso al credito attraverso le banche”.

Oltre settanta le aziende campane di differenti segmenti produttivi invitate dalla società Continisio, Sanfelice di Bagnoli & Partners a partecipare al “Roadshow Campania” e incontrare i rappresentanti di Borsa Italiana. Aziende che si distinguono per fatturato e capacità di penetrazione sul mercato, presentando tutti i requisiti per accedere a mercati più ampi, senza ricorrere all’indebitamento, e per sostenere un alto livello di competitività per rappresentare l’eccellenza made in Italy e, in particolare, meridionale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©