Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

LE PROPOSTE DELL’ANAMMI PER I FUTURI AMMINISTRATORI


LE PROPOSTE DELL’ANAMMI PER I FUTURI AMMINISTRATORI
20/10/2008, 16:10

In tutta Italia riprendono i corsi dell’ANAMMI per formare i nuovi iscritti, con alcune novità ideate per sostenere i neo-soci. Tra queste, tre opzioni per iscriversi ed una carta di credito “revolving” pensata allo scopo di rateizzare le spese associative

 
Con la campagna di adesioni 2008-2009, ripartono in tutta Italia i corsi di formazione dell’ANAMMI, l’Associazione Nazional-europea degli AMMinistratori d’Immobili. A differenza degli anni scorsi, però, l’organizzazione, che riunisce 13mila aderenti, ha in serbo alcune importanti novità per chi si iscrive in questa sessione.
 
“Nell’ottica di favorire chi entra oggi nel mondo della gestione condominiale – afferma Giuseppe Bica, presidente dell’associazione – abbiamo varato una serie di iniziative, che coinvolgono i futuri amministratori fin dall’inizio dei corsi in aula”. Pur mantenendo pressoché identiche le quote associative, d’ora in poi l’aspirante socio potrà aderire seguendo tre moduli (Classic, Premium, Gold), che gli consentono di avvalersi del corso di formazione oltre che della possibilità di attivare una polizza di responsabilità professionale civile, il cui massimale arriva fino ad un milione di euro a sinistro.
 
Inoltre, con l’iscrizione di tipo “Premium” e “Gold”, l’aspirante manager di condominio riceverà il software per la gestione condominiale, realizzato dalla Danea in collaborazione con l’ANAMMI, ed il materiale didattico. Il futuro amministratore che sceglie tra questi due tipi di adesione può usufruire di una rateizzazione del costo delle spese associative, da stabilirsi secondo le sue possibilità, grazie alla Master Card revolving, messa a sua disposizione dall’ANAMMI. Tale sistema di pagamento lascia libero l’associato di utilizzare parte del credito non soltanto per i corsi di formazione, ma anche per le sue esigenze.
 
L’iscrizione, a prescindere della modalità prescelta, prevede alcuni servizi aggiuntivi: l’accesso all’area riservata del sito, l’abbonamento alla rivista, l’informazione giornaliera tramite posta elettronica sulle ultime novità professionali, oltre alle consulenze professionali, fornite a titolo gratuito dall’associazione tramite incontri specifici con specialisti di settore o via email e telefono.
 
“Il momento, dal punto di vista economico, non è facile. Ecco perché – sottolinea il presidente – forniamo a chi frequenta i nostri corsi un sostegno aggiuntivo, come la rateizzazione tramite carta ed alcuni ‘ferri del mestiere’ come il software”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©