Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Commerciante bergamasco coltivava marijuana in serra in casa

Le sue donne litigano, i carabinieri trovano la marijuana in casa


Le sue donne litigano, i carabinieri trovano la marijuana in casa
07/01/2011, 23:01

TREVIOLO (BERGAMO) - Un commerciante bergamasco di 29 anni, residente a Treviolo, è stato arrestato nella notte tra il 5 e il 6 gennaio, non appena i carabinieri hanno scoperto che l'uomo coltivava marijuana in quella che può definirsi una vera e propria serra, allestita all'interno della propria abitazione.
E' stata l'accesa lite fra la sua ex fidanzata e la sua attuale compagna in tarda ora a spingere i vicini di casa, preoccupati ed infastiditi, a chiamare i carabinieri della stazione di Curno. I militari, pur trovandosi dinanzi ad una situazione apparentemente tranquilla al momento del loro arrivo presso l'abitazione dell'uomo in via Daledda, hanno, tuttavia, preferito perquisire l'appartamento per motivi di sicurezza. E' stato a quel punto che si è verificata l'inconsueta scoperta: il commerciante, per il quale sono immediatamente scattate le manette, coltivava marijuana nel proprio appartamento, all'interno di una serra allestita nella stanza da letto, con tanto di impianto di aerazione, lampade alogene e fertilizzante. Nell'abitazione sono stati rinvenuti anche una serie di manuali per la cura delle droghe. I carabinieri, dunque, hanno proceduto al sequestro delle 24 piante di marijuana alte circa un metro e mezzo ciascuna, oltre che dei 500 grammi di stupefacente essiccato e dei 600 grammi ancora da macerare.
E' stato perquisito anche il negozio in via Baioni, a Bergamo, di cui l'uomo è titolare; ma in questo caso non è emerso alcun tipo di irregolarità.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©