Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lebro (UDC): "No allo spostamento del Mercato Caramanico"


Lebro (UDC): 'No allo spostamento del Mercato Caramanico'
16/05/2012, 15:05

“Proficua riunione, quella di oggi, in cui è discusso nuovamente di quello che sarà il destino del Mercato del Caramanico, mettendo a confronto le istanze degli operatori commerciali con gli Assessori De Falco ed Esposito. Afferma il Capogruppo dell’Udc al Consiglio comunale di Napoli, David Lebro, a margine della riunione congiunta delle Commissioni Urbanistica e Lavoro e Commercio, da me sollecitata.

"La questione -spiega Lebro- è nata dal fatto che l’Assessore Esposito, nel progettare le linee di azione per la riorganizzazione dei mercati cittadini, ha ipotizzato, in maniera del tutto non condivisibile, uno spostamento, se pur non immediato, del mercato del Caramanico nell’area dell’ex Macello a causa dei futuri lavori di ampliamento del Centro Direzionale”.

“Tutto ciò è stato smentito dall’Assessore De Falco, il quale, dopo aver rassicurare gli operatori mercatali, ha chiarito che, nel progetto di ampliamento del Centro Direzionale previsto nel Piano Regolatore, non è contemplata nessuna ipotesi di spostamento del mercato stesso.

A questo punto, -continua Lebro- c’è da prender atto che l’Assessore Esposito abbia mostrato scarsa attenzione al problema e che abbia preso decisioni affrettate senza consultarsi preventivamente e adeguatamente con gli organi competenti in materia”.

“Come consigliere comunale -conclude Lebro- era mia premura fare luce su questo caso ed assicurami che la Giunta si facesse anch’essa carico del problema, dimostrando la dovuta attenzione e sensibilità, perché in questo momento di grave crisi economica, non si può peccare di superficialità quando si discute di un tema così serio che riguarda l’occupazione e lo sviluppo della città.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©