Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Lecce: 14 ultrà arrestati, uno per tentato omicidio


Lecce: 14 ultrà arrestati, uno per tentato omicidio
27/05/2009, 11:05

Quattordici ultrà del Lecce sono stati arrestati, al termine delle indagini, per associazione per delinquere finalizzata alla commissione di atti di aggressione e violenza nei confronti delle forze dell'ordine. Infatti le persone arrestate (sette ai domiciliari e le altre 7 in carcere) avevano stabilito dei piani per attaccare sistematicamente i cordoni di polizia e carabinieri che si fanno sia fuori che dentro lo Stadio del Mare, durante le partite interne del Lecce, cercando anche di danneggiare i loro mezzi.
L'accusa di tentato omicidio, riferita però solo ad uno degli arrestati, invece riguarda un episodio avvenuto il 16 marzo 2008, durante un corteo autorizzato per celebrare i 100 anni della squadra di calcio. Ad un certo punto, uno degli arrestati si coprì il volto con un passamontagna e lanciò un ordigno esplosivo costruito in maniera artigianale contro un fuoristrada con tre Carabinieri a bordo. Per loro fortuna, la struttura del mezzo assorbi l'esplosione e le eventuali schegge, sicchè i Carabinieri rimasero illesi.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©