Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

SI tratta di nonno e nipote

Lecce: arrestati assassini di un consigliere Idv


Lecce: arrestati assassini di un consigliere Idv
25/11/2009, 10:11

UGENTO (LECCE) - C'è voluto quasi un anno e mezzo di continue indagini, in mezzo ad una situazione dove tutti avevano paura a parlare e a dire quello che sapevano. Ma alla fine il Pubblico Ministero titolare dell'indagine e i Carabinieri del luogo hanno raccolto le prove contro coloro che avevano ucciso con 20 coltellate il 15 giugno 2008 Giuseppe Basile, consigliere locale dell'Italia dei Valori. Si tratta di Vittorio Colitti, 66 anni, e del nipote Vittorio Luigi Colitti, 19 anni, che sono stati arrestati questa mattina all'alba. Per individuarli, molto importante è stata la collaborazione del parroco di San Giovanni Bosco ad Ugento, don Stefano Rocca, che - nonostante le molte telefonate e lettera di minaccia - ha sempre invitato i cittadini a parlare con gli inquirenti per aiutarli a trovare gli assassini di Basile.
Le accuse per loro sono di concorso in omicidio volontario, detenzione e porto abusivo di coltello. Però bisognerà verificare meglio la posizione anagrafica di Vittorio Luigi, che all'epoca era minorenne; per cui la competenza dovrebbe spettare al Tribunale dei Minori.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©