Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Forse era encefalite, ma è stata curata come influenza

Lecce: muore bimbo di 2 anni, ma non è influenza A


Lecce: muore bimbo di 2 anni, ma non è influenza A
02/12/2009, 15:12

LECCE - Scoppiano le polemiche sul caso di Cosimo, il bambino di 2 anni morto ieri a Lecce. Le polemiche nascono sia dal comportamento della pediatra, che si è limitata a dare qualche consiglio telefonico, sioa dal fatto che in ospedale è stata curata come influenza A, mentre non lo era.
Tutto è cominciato venerdì sera, quando il bambino si è sentito male. I genitori hanno telefonato alla pediatra, che però si è limitata a dare qualche consiglio telefonico. Tuttavia la febbre continuava a salire e così i genitori il sabato mattina hanno portato il bambino in ospedale a Manduria, in povincia di Taranto. Data la gravità delle sue condizioni, è stato deciso il trasferimento a Lecce, dove è arrivato già in coma. A nulla sono servite le cure, che però sono state prestate supponendo che il piccolo Cosimo avesse l'influenza A. Lunedì è stato necessario attaccarlo ad un respiratore ed un pacemaker per mantenerlo in vita; martedì i genitori hanno deciso di staccare le macchine.
Ma dopo la morte si è scoperto che il bimbo non era malato di influenza A, e che quindi la morte è stata provocata da altro, forse una encefalite.
Un esempio dei danni che sta generando, anche all'interno della classe medica, questa psicosi dell'influenza suina, come se fosse chissà che malattia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©