Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Arrestati coniugi siciliani, lui aveva precedenti specifici

Lecce: violentavano i bambini a cui dovevano fare doposcuola


Lecce: violentavano i bambini a cui dovevano fare doposcuola
24/12/2009, 11:12

LECCE - Due anziani coniugi di origine siciliana, ma residenti a Martana, in provincia di Lecce, sono stati arrestati con l'accusa di avere abusato sessualmente di numerosi ragazzi che frequentavano le scuole elementari e medie. I due coniugi, ex insegnanti, erano noti in paese perchè facevano il doposcuola ai bambini. Ma, oltre a quello, gli inquirenti hanno scoperto che l'uomo violentava - è successo in più di un caso - i ragazzi che i genitori gli affidavano in buona fede. La moglie assisteva passivamente, senza fare nulla per impedirglielo. Il silenzio dei bambini su quanto avveniva era ottenuto con un misto di promesse e minacce.
Le indagini erano nate quando uno degli alunni della coppia, vedendo in Tv un programma che parlava di violenza sessuale sui minori, ha detto alla sorella: "Quelle cose le facciamo anche noi con i maestri". La sorellina l'ha riferito ai genitori, che hanno denunciato la cosa ai Carabinieri, dando il via all'indagine.
L'uomo si era trasferito nel leccese nel 2006, ma prima di quella data, quando viveva ancora in Sicilia,
era stato segnalato per reati di pedofilia.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©