Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

LECCO, CONDANNATA A 20 ANNI L’INFERMIERA KILLER


LECCO, CONDANNATA A 20 ANNI L’INFERMIERA KILLER
28/10/2008, 18:10

La Prima sezione penale della Cassazione ha confermato la condanna a 20 anni per Sonya Calessi, l’infermiera 38enne di Lecco, colpevole di aver ucciso 5 anziani pazienti con iniezioni di aria nelle vene, e per tentato omicidio nei confronti di altri due pazienti ricoverati presso l'ospedale “Manzoni” di Lecco. La donna soffre di un disturbo della personalità e gli omicidi sarebbero stati da lei compiuti nel tentativo di dimostrare ai medici del reparto dove lavorava le sue abilità professionali in casi critici.
 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©