Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Si indaga sul reato di truffa per finanziamenti indebiti

Lega: 3 appartamenti sequestrati all'ex capogruppo regionale Galli


Lega: 3 appartamenti sequestrati all'ex capogruppo regionale Galli
28/02/2013, 17:22

MILANO - Brutta sorpresa per Stefano Galli, ex presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, e per il genero Corrado Paroli: il gip del Tribunale di Milano ha autorizzato il sequestro di tre appartamenti di proprietà del politico, situati in Valsassina. Il provvedimento è un sequestro cautelativo (cioè per evitare che gli appartamenti vengano venduti e quindi, in caso di condanna, Galli dichiari di non poter risarcire il danno arrecato) nell'ambito dell'inchiesta per peculato, che vede Galli accusato di essersi impossessato di una parte dei soldi spettanti al suo partito ed averli utilizzati per spese private. Procedimento nel quale si sta aprendo la strada ad un'altra accusa: truffa aggravata legata all'erogazione indebita di finanziamenti pubblici. Si tratterebbe di 196 mila euro dati da Galli al genero per una "valutazione dell'attività legislativa attinente i rapporti tra Regione ed enti locali a supporto dell'attività del consigliere Stefano Gallì". Peccato che Paroli è un operaio e ha la terza media: difficile che avesse le capacità per una consulenza così specifica.  

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©