Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Bossi jr.:"Io e la mia famiglia non abbiamo mai preso soldi"

Lega: interrogata la segretaria di Bossi a Milano


Lega: interrogata la segretaria di Bossi a Milano
04/04/2012, 11:04

MILANO - E' sotto interrogatorio, presso la Procura di Milano, Daniela Cantamessa, segretaria del leader della Lega Nord Umberto Bossi. Da lei i magistrati - in particolare John Woodcock, responsabile dell'indagine per conto della Procura di Napoli, che in questo caso collabora con quelle di Milano e Reggio Calabria - vogliono informazioni, in quanto è sospettata di aver distratto dalle casse del partito soldi che sono stati utilizzati dalla famiglia di Bossi, ma anche dalla vicepresidente del Senato, la leghista Rosy Mauro.
Una ricostruzione, quella fatta dalle Procure, che viene smentita da Renzo Bossi. Intervistato dai giornalisti, ha affermato di non avere mai preso soldi, nè lui nè la sua famiglia: "Non li ho presi in campagna elettorale e non li prendo adesso da consigliere. Come tutti i miei colleghi do una percentuale al movimento e come tutti mi pago il leasing della macchina e vivo in affitto. Ho fiducia nella giustizia perché so che di soldi non ne ho presi e ad ogni domanda sarà data la giusta risposta".
Ha anche negato che siano stati presi soldi dal partito, affermando che stanno ancora pagando la ristrutturazione della loro casa di Gemonio, effettuata nel 2004. Sbagliato anche, secondo lui, affermare che i bilanci della Lega siano opachi, dato che sono stati verificati dal Consiglio Federale e dai probiviri. E questo vale sia per i bilanci della Lega sia per quelli dei gruppi regionali e parlamentari che ha il partito.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©