Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sarà in dialetto il quotidiano della padania

Lega:"Il futuro dei giovani sono i dialetti regionali"


Lega:'Il futuro dei giovani sono i dialetti regionali'
13/08/2009, 12:08

La Lega pare proprio aver deciso: basta con l'italiano, l'inglese, il tedesco ed il cinese; il futuro della padania e dell'intero paese è il recupero del dialetto regionale.
Ed ecco che così, sulla prima pagina del quotidiano del Carroccio, compare un titolo:"A Cgil siopara contro el nord" (La Cgil sciopera contro il nord) e si apprende la decisione di pubblicare e diffondere un giornale che sia bilingue: dialetto veneto e italiano. Il delirio identitario dunque continua; preceduto, tra le tante proposte che riportano al 1176, anno della mitizzata battaglia di Lugano, da quelle del Ministro all'agricoltura Zaia il quale, proprio ieri, proponeva alla Rai di mandare in onda le fiction recitate nei dialetti della varie Regioni e fornite di sottotitoli in italiano.
Il tutto, ovviamente, per preservare l'irrinunciabile patrimonio culturale e linguistico di cui, in particolar modo la padania, può far vanto e sfoggio in tutto il mondo. Del resto, si sa :"Lengue e dialeti xe el futuro dei zóven" (Lingue e dialetti sono il futuro dei giovani). E noi poveri tonti, affiancati da tutti i pedagogisti, gli intellettuali e i sociologi del mondo civilizzato e globalizzato, che credevamo ad un futuro fatto di inglese, cinese ed informatica. Di sicuro non avevo capito nulla.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©