Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

LEGAMBIENTE ACCUSA L'ABUSIVISMO EDILIZIO: "CON IL CEMENTO RICICLANO I SOLDI SPORCHI"


LEGAMBIENTE ACCUSA L'ABUSIVISMO EDILIZIO: 'CON IL CEMENTO RICICLANO I SOLDI SPORCHI'
22/10/2008, 18:10

"Il cemento armato , le speculazioni edilizie, l'intera industria illegale dell'abusivismo edilizio in Provincia di Napoli rappresenta uno dei principali volani dell'imprenditoria camorristica. Speculazioni ed abusivismo hanno da un lato depredato il territorio e dall'altro sono serviti a riciclare una enorme quantità di soldi di frutto di attività illecite. Le numerose inchieste dell'ultimo anno dimostrano che i rilevanti interessi economici hanno portato la criminalità organizzata di fatto a "governare" in campo urbanistico molti comuni dell'hinterland partenopeo." In una nota Michele Buonomo, presidente Legambiente Campania commenta l'ultima operazione delle forze dell'ordine sull'abusivismo edilizio in provincia di Napoli. "Secondo ultimo rapporto ecomafia - conclude Buonomo di Legambiente- sono ben 64 i clan, che hanno interessi nella cemento connection, il "gotha del cemento" che ha sviluppato un imprenditoria complessa, che attraverso i mattoni ha voluto riaffermare il controllo del territorio".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©