Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Legge Bavaglio: Giovani PD Palermo solidali con i giornalisti


Legge Bavaglio: Giovani PD Palermo solidali con i giornalisti
11/03/2011, 15:03

I Giovani Democratici di Palermo, incontrando il Presidente di Articolo 21 on. Giuseppe Giulietti, hanno annunciato una iniziativa di solidarietà verso la categoria dei giornalisti, messa sotto attacco dall’intenzione del Governo Berlusconi di limitare la libertà di stampa attraverso la limitazione all’utilizzo delle intercettazioni. “Durante la giornata di oggi visiteremo le redazioni palermitane dei quotidiani, delle testate online e della RAI portando in dono una copia del volume “C’era una volta l’intercettazione” di Antonio Ingroia in cui il magistrato palermitano sfata parecchi luoghi comuni alla base della campagna mediatica montata contro le intercettazioni”, dichiara Giovanni Pagano, Segretario Provinciale dei Giovani democratici. “È un gesto simbolico di vicinanza ad una categoria, quella dei giornalisti, che viene messa sotto attacco affinché non sia in condizione di arrecare disturbo. Evidentemente episodi di cronaca come la nuova P2, i cantieri del G8 alla Maddalena, la ricostruzione de L’Aquila rappresentano ragione di imbarazzo verso l’opinione pubblica. L’intenzione del Governo di ripresentare questa legge liberticida rappresenta un grave rischio per la democrazia del nostro Paese”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©